Vittime – Gli anni di piombo, recensione di Biagio Giordano

Vittime-–-Gli-Anni-di-Piombo-2009-film-di-Giovanna-Gagliardo

Vittime, “Gli anni di piombo”, film di Giovanna Gagliardo, anno 2009, Italia, durata 95 minuti, prodotto da Rai cinema, Offside, Widsite in collaborazione con Rai Teche, colore e bianco e nero.
Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC) (Direzione Generale per il Cinema)
Oggi 25 aprile 2020, propongo un ricordo, (con un film presente su Raiplay), delle gravi ferite alla democrazia italiana (nata dalla gloriosa lotta della Resistenza), inferte dal terrorismo ideologico dal 1969 al 2003. Ferite per fortuna rimarginate nel tempo ma che possono sempre riaprirsi se dovesse ritornare il virus delle ideologie intenzionate a passare all’azione.
Il documentario “Vittime”, realizzato su iniziativa dell’AIVITER (Associazione Italiana Vittime del Terrorismo) è stato ideato con l’obiettivo di ricostruire gli anni del terrorismo nel nostro Paese, non solo attraverso una fredda cronologia dei fatti interpretati politicamente, ma anche attraverso la parola data ai sopravvissuti e ai familiari delle vittime, testimoni storici di quei tragici eventi.
Ne scaturisce un racconto molto coinvolgente, capace come raramente accade, di rilasciare nello spettatore forti indignazioni e intense emozioni empatiche legate ai vuoti affettivi, ai traumi, ai progetti spezzati, alla impossibilità di ritornare a una normale felicità, da parte di tutte le persone colpite.
La parola è stata data a venti testimoni, con in parallelo alle loro voci il montaggio visivo sincronizzato dei notiziari TG di allora.
Trent’anni della nostra storia raccontati in un percorso a ritroso che parte dal 2003 (ultimo colpo di coda del terrorismo) – nel giorno dell’uccisione dell’agente di Polizia ferroviaria Petri – e si conclude il 12 dicembre 1969 con la strage di Piazza Fontana a Milano.

Dal 1969 alla fine anni ’80 sono stati compiuti in Italia:
12.770 atti di violenza terroristica:
con 192 morti in attentati individuali
1.500 invalidi
8 stragi:
Banca della Agricoltura a Milano
Freccia del Sud Gioia Tauro
Peteano gorizia
Questura di Milano
Piazza della Loggia a Brescia
Italicus
Stazione di Bologna
Rapido 904

Con 150 morti, 690 feriti, 400 invalidi

Biagio Giordano

Vittime – Gli anni di piombo, recensione di Biagio Giordanoultima modifica: 2020-04-26T10:59:46+02:00da biagiord
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento